Senza categoria

Come curare la couperose

Molte donne hanno problemi di couperose, un inestetismo sul viso dovuto alla fragilità capillare. Si tratta di macchie rossastre che si manifestano sulle guance e ai lati del naso. Anche se non è propriamente una malattia della pelle è bene curarla onde evitare che la couperose degeneri. Ecco come curare la couperose con prodotti naturali e omeopatici

Come curare la couperose, rimedi naturali
Tra i rimedi naturali nella cura della couperose troviamo le maschere a base di carote: hanno un effetto lenitivo benefico e tonificante sulle pareti capillari. Senza dimenticare che le carote contengono antiossidanti, efficaci per contrastare i radicali liberi. Per la preparazione della maschera a base di carote basta procurarsi qualche carota fresca, non molto grande, lavarle e grattuggiarle fino ad ottenere dei fili sottili. Per l’applicazione è sufficiente stendere la polpa sulle parti più colpite dalla couperose e lasciarla sul viso per una ventina di minuti circa per poi sciacquare con acqua fresca.
Per arrestare l’evolversi della couperose possiamo utilizzare anche specifici rimedi naturali come l’azulene e il bisabololo, ingredienti ricavati dalla camomilla, dalla malva e dall’acido gliciterrico. Questi ingredienti, che si trovano in forma di pomata, sono in grado di decongestionare la pelle e proteggerla dall’arrossamento: applicare ogni giorno mattino e sera sul viso.
Gia dopo qualche settimana noterete un sicuro miglioramento e un attenuamento dell’antiestetico rossore.

Come curare la couperose, prodotti omeopatici
Anche l’omeopatia è nostra alleata contro i probleni di couperose. Tra i prodotti più efficaci troviamo il crisantemo americano, che svolge un’azione vaso protettiva. Oppure l’ippocastano, indicato per l’azione sui vasi più piccoli i superficiali. La pianta della vite, invece, ha proprietà diuretiche, antinfiammatorie e depurative. Per maggiori indicazioni e per il dosaggio è bene farsi consigliare prima dal medico omeopata.
Unica raccomandazione è di usare le dosi consigliate con costanza e continuità per un risultato efficace.

Come curare la couperose con il laser
Nel caso di problemi di couperose più tangibili si può ricorrere al laser, che è in grado di far riassorbire i vasi sanguigni e cancellare i rossori. Sono sufficienti cinque sedute per ottenere risultati soddisfacenti.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.