Senza categoria

Come curare il prurito

Generalmente il prurito è una manifestazione tipica di problemi alla pelle spesso banali, ma può essere anche il campanello d’allarme di malattie più serie. Il prurito sulla pelle puó essere dovuto ad alterazioni del sangue per intossicazione alimentare, ritenzione idrica, stitichezza, ritenzione di sali nella bile, diabete ed altre cause ancora. Basta ricordare «Caro diario», il film in cui Nanni Moretti racconta il suo calvario, iniziato col prurito, per culminare alla diagnosi di un linfoma. Non vogliamo certo preoccuparvi ma secondo gli esperti, se il prurito persiste per diversi giorni è bene fare un controllo medico. Per alleviare il prurito, non esiste un’unica soluzione valida: bisognerebbe capire che cosa ha scatenato il prurito e agire di conseguenza. Esistono poi diversi rimedi che possono alleviare il fastidio, a tal proposito vi illustreremo come curare il prurito, seguendo alcune indicazioni e qualche metodocasalingo.

Come curare il prurito, indicazioni utili

  • Più vi grattate peggio è, il sollievo dura poco e il fastidio torna subito, pertanto la prima indicazione è quella di non toccarvi
  • Usate quotidianamente creme idratanti sul corpo e sul viso: molto valide sono le creme a base di olio alle mandorle dolci, avocado e germe di grano
  • Se non conoscete la causa del prurito non usate farmaci come antistaminici o cortisonici, provate con il fai da te naturale
  • Seguite un’alimentazione equilibrata, privilegiando una dieta a base di frutta e verdura
  • Evitate cibi contenenti zuccheri raffinati e sostituiteli con quelli integrali
  • Evitate spezie e cibi piccanti
  • Integrate l’alimentazione con estratto di semi di pompelmo, utile per riequilibrare le cellule dell’epidermide
  • Al mare o in piscina non tenete il costume bagnato, per evitare il proliferare di microrganismi
  • Evitate di indossare indumenti intimi sintetici o pantaloni e calze troppo aderenti

Come curare il prurito, rimedi naturali

  • Applicate sulla parte interessata olio o unguento di centocchio (stelleria media), oppure una lozione al carbonato di zinco, sono prodotti che trovate in erboristeria.
  • Se il prurito è causato da un brufolo, sbriciolate una fetta di pane in 2 cucchiai di latte bollente, spalmate su una garza e applicatela tiepida sul brufolo per almeno 10 minuti. In alternativa potete strofinare con cura una fetta di patata cruda
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.