Senza categoria

Come applicare l’ombretto

Vuoi dare maggiore risalto agli occhi? Basta applicare l’ombretto in base alla conformazione degli occhi. Nell’articolo spiegheremo passo per passo come applicare l’ombretto alla perfezione.

Come applicare l’ombretto, la procedura
Hai steso fondotinta e correttore? Bene ora potrai procedere con l’ombretto, ecco come:

  1. Applicare l’ombretto in polvere più chiaro sulla polpebra dall’interno verso l’esterno, con un pennello a setole naturali e punta larga
  2. Tirare leggermente la palpebra verso l’esterno e applicare l’ombretto più scuro dall’esterno verso l’interno dell’occhio per evitare di sporcare la tempia con la polvere scura, e di non ottenere un effetto preciso
  3. Sfumare i due ombretti sempre con il pennello verso l’interno, fermandosi a metà palpebra: con l’ombretto chiaro procedere a schiarire l’ombretto scuro appena applicato sulla palpebra mobile.I movimenti del pennello devono essere dall’interno verso l’esterno e poi, con l’ombretto più scuro, dall’esterno verso interno, cercando eseguire un movimento a mezzaluna.

Come applicare l’ombretto, consigli utili

  • Applicare l’ombretto più scuro solo sull’angolo esterno dell’occhio se si vuole ottenere un effetto leggermente “allungato”, ideale in caso di occhi tondi che hanno bisogno di mimetizzare la rotondità e privilegiare invece la forma allungata.
  • Per chi possiede una palpebra troppo prominente e cadente è consigliabile sfumare leggermente l’ombretto più scuro anche sulla parte mobile in modo da renderla meno sporgente.
  • Stendere l’ombretto più scuro sull’angolo interno dell’occhio e poi sfumarlo con un colore di media intensità sul resto della palpebra per mimetizzare gli occhi distanti.
  • Per rendere invece l’occhio più tondeggiante, bisogna applicare l’ombretto più scuro sia sull’angolo interno sia su quello esterno, servirà a creare automaticamente un punto luce sulla parte centrale della palpebra mobile.
  • Vuoi allungare gli occhi? Basta applicare l’ombretto “A banana”, in pratica il codino laterale, l’occhio sembrerà più ampio e la palpebra più lunga.
  • Il pennello da usare è il cosiddetto ‘smudge’ o ‘coda di cavallo’, ma anche un semplice pennello più sottile va bene.
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.