Senza categoria

Come allacciare le scarpe

Non appena i lacci delle scarpe devono essere rinnovati, ecco che si pone il problema di come allacciarle! Molto spesso il problema è anche la lunghezza corretta che ovviamente non dipende solamente dal numero di coppie di occhielli e dalle distanze fra loro ma dal modo in cui le scarpe vengono allacciate. Ecco come allacciare le scarpe nel modo giusto.

Come allacciare le scarpe, la procedura
Ecco passo per passo la migliore allacciatura per un paio di scarpe sia classiche che sportive facendo passare le stringhe in orizzontale alternando i due capi:

  • rivolgere le scarpe frontalmente
  • inserire le due estremità della stringa negli occhielli più in basso e tirare i due capi in modo che abbiano la stessa lunghezza: all’esterno si vedrà solo la stringa diritta
  • fare passare il capo destro nel secondo occhiello a sinistra partendo dal basso
  • fare uscire la stringa all’esterno della scarpa e tirare orizzontalmente fino a infilarla nell’occhiello di destra
  • fare passare il capo sinistro nel terzo occhiello destro dal basso
  • fare uscire la stringa e tirarla orizzontalmente fino a farla entrare nell’occhiello di sinistra
  • ripetere l’operazione alternando il capo destro e il sinistro, fino a farli uscire dagli ultimi occhielli in alto
  • concludere con un nodo anti-scivolo:

Come allacciare le scarpe, il nodo
Per concludere l’allacciaatura delle scarpe con un nodo bisogna afferrare le due asole come se fossero i capi della stringa, piegarle verso il centro per incrociarle e farle passare una sotto l’altra. Tirare poi con decisione così da fermare definitivamente il nodo.

Come allacciare le scarpe con l’app
Hai voglia di conoscere i maggiori modi per allacciare le tue scarpe? Basta scaricare l’applicazione gratuita disponibile su Google Play dove troverai più di 50 speciali tecniche di allacciatura.
L’applicazione “come allacciare le scarpe” non solo offre delle chiare immagini che spiegano come effettuare la procedura, ma anche degli passaggi scritti che spiegano la tecnica. Le descrizioni fortunatamente sono in italiano.
L’app mette a disposizione due sistemi di navigazione: a griglia, per avere una visione generale e specifica per avere una chiara visione del metodo da analizzare. In quest’ultima modalità verranno elencate anche le maggiori caratteristiche con il grado di difficoltà.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.