Senza categoria

Come aiutare chi soffre di depressione

Aiutare chi soffre di depressione deve comportare minime conoscenze sul disturbo onde evitare di agire inutilmente. Chi soffre di depressione vede tutto in modo negativo, si sente non amato, solo, incompreso e inadeguato. È bene sapere che si rischia di far irritare la persona che si sta aiutando peggiorando ulteriormente il suo disagio. Ecco come aiutare chi soffre di depressione senza compromettere il suo stato d’animo.

Come aiutare chi soffre di depressione, indicazioni utili
Chi soffre di depressione tendenzialmente è una persona negativa, indifferente a tutto e a tutti, irritabile e sempre di cattivo umore. Ecco come comportarsi di conseguenza:

  • Evita le rassicurazioni facili del tipo: “Non fa niente, tanto starai meglio”
  • Se ha un problema che per te è banale non devi minimizzare e sdrammatizzare: anche se le tue intenzioni sono buone, il depresso si sentirà non capito e si chiuderà ancora di più in se stesso!
  • Evita le esortazioni all’ottimismo: sono atteggiamenti controproducenti perché contribuiscono a colpevolizzare una persona che si colpevolizza già abbastanza di suo. Dire a un depresso di “tirarsi su” è come dire a una persona grassa, mangia di meno!
  • Cerca di essere empatico: se il depresso si sente ascoltato e capito, può cominciare a vedere la situazione in modo più obiettivo
  • Non cadere nel ricatto emotivo: se chi è depresso ti fa capire o credere che soltanto tu puoi salvarlo dal suicidio e che basta un tuo gesto sbagliato per peggiorare la situazione non assecondarlo cerca solo di attirare la tua attenzione. Statisticamente chi si suicida non da mai preavviso
  • Il depresso si lamenta? Non cercare di tirarlo su, anzi mostrati più negativo di lui, parlando con toni di esagerato pessimismo della vita e dei rapporti umani. Alcuni psicologi hanno utilizzato questa tecnica con depressi non gravi, ottenendo dei risultati significativi. Si sono posti con atteggiamenti più depressivi del paziente, riscontrando un’inversione dei ruoli durante la terapia: il paziente cercava di consolare lo psicologo, e in questo modo, la sua ottica cambiava radicalmente e il suo umore migliorava.

Informazioni utili: chi è depresso è incapace di attivarsi da solo, noi possiamo attivarci in modo concreto informandoci su su centri, terapie e specialisti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.