Senza categoria

Come abbronzarsi

Ormai l’estate è alle porte e il sole incomincia a farsi sentire. Chi ama il sole non vede l’ora di andare al mare per abbronzarsi. Tuttavia l’esposizione prolungata al sole può comportare effetti indesiderati, pertanto è importante seguire alcune regole per assicurarsi un’abbronzatura omogenea. Ecco come abbronzarsi in maniera efficace senza provocare danni alla pelle.

Come abbronzarsi, le regole
Bastano poche semplici regole, ecco cosa fare:

  • esporsi ai raggi del sole con una certa gradualità soprattutto i primi giorni: la pelle è ancora chiara quindi sensibile a eventuali scottature
  • usare creme protettive adatte al proprio tipo di pelle
  • applicare la crema solare mezz’ora prima dell’esposizione, ripetendo l’applicazione più volte nell’arco della giornata, soprattutto dopo aver fatto il bagno in mare
  • usare la crema protettiva anche dopo che ci si è abbronzati, prestando la massima attenzione alle zone più delicate, come il volto e le mani, le ginocchia e i piedi
  • tenere preferibilmente un cappellino in testa, soprattutto chi è calvo
  • non esporsi al sole nelle ore più calde della giornata, dalle undici del mattino alla tre del pomeriggio, quando i raggi ultravioletti raggiungono il picco di intensità: le nuvole, il vento l’aria fresca potrebbero trarre in inganno, dato che le radiazioni del sole sono comunque forti
  • non utilizzare deodoranti o profumi, che potrebbero lasciare macchie
  • indossare sempre gli occhiali da sole per proteggere gli occhi

Come abbronzarsi, bambini e anziani
I bambini e gli anziani devono essere tenuti all’ombra per evitare scottature e utilizzare creme ad alta protezione.

Indicazioni utili: se state facendo uso di medicinali, dovete chiedere un consulto al medico prima di mettervi al sole: alcuni medicinali potrebbero rendere la pelle più sensibile. Se avete fatto trattamenti estetici quali gommage, scrub e peeling particolarmente aggressivi, l’esposizione ai raggi solari è sconsigliata, occorre aspettare almeno qualche giorno o si rischia la comparsa di macchie scure sulla pelle.

Come abbronzarsi, l’alimentazione
Per favorire l’abbronzatura ci sono alcuni alimenti come le carote, il radicchio, gli spinaci, le albicocche, il melone giallo, la lattuga, la cicoria, il sedano, le pesche gialle, i peperoni, i cocomeri, i pomodori, le ciliegie e le fragole.
Il beta carotene è il nutriente più importante per l’abbronzatura in quanto stimola la produzione di melanina, una sostanza che rende la pelle più scura. È naturalmente la carota a contenere la maggiore quantità di carotenoidi, ben 1200 microgrammi ogni cento grammi

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.