Cercare funghi in Austria: come e dove

L'Austria è nota a tutti per la bellezza dei suoi paesaggi e dei suoi boschi in particolare. Proprio nei boschi è possibile cercare degli ottimi funghi. Per gli appassionati della raccolta funghi, ecco una mini-guida per cercare funghi in Austria: come e dove.

Cercare funghi in Austria: come e dove

I funghi dei boschi dell'Austria sono molto ricercati e apprezzati. Le alte temperature garantite dalle catene montuose assieme al giusto tasso di umidita e alla temperatura adatta presentente nei boschi austriaci, fanno sì che qui crescano alcuni tra i migliori funghi d'Europa. Per tutti gli appassionati di raccolta funghi, Vita Donna ha raccolto una serie di consigli utili dando vita a una vera e propria mini-guida per cercare i funghi in Austria. Vediamo assieme dove farlo e come farlo!

LEGGI ANCHE: i 10 posti migliori da visitare in Austria

Prima di vedere assieme come e dove raccogliere i funghi in Austria, vi consigliamo di documentarvi per conoscere tutte le bellezze di questo splendido paese. In questi casi non c'è niente di meglio di una guida della Lonely Planet:

Dove è vietata la raccolta funghi in Austria

Prima di entrare ne vivo della guida e vedere dove raccogliere i funghi in Austria, è molto importante vedere dove è vietata la raccolta funghi in Austria. L'ultima legge regionale al riguardo risale al 1° Gennaio 2015 e prevede prima di tutto il divieto totale di raccolta funghi nei parchi naturali come quello di Villacher Alpe-Dobratsch, il parco naturale del Weissensee (Lago Bianco) o il Parco Hohen Tauern.

La legge di riferimento

Le legge regionale del 2015 in realtà ha ridefinito nel complesso la disciplina della raccolta funghi. Oltre a vietare la raccolta funghi all'interno dei parchi naturali per salvaguardare la flora e la fauna esistenti, ha stabilito una serie di regole e norme. Tra queste la più importante è relativa alla raccolta funghi su terreni privati. In Austria infatti è molto semplice imbattersi in boschi di proprietà. Se prima qui vi si potevano raccogliere funghi così come si faceva nei boschi pubblici, a partire dal 1° gennaio 2015 non è più possibile. La legge regionale infatti, ha stabilito che i funghi raccolti nei boschi privati appartengono al proprietario del bosco, cosa di non poco conto se teniamo presente che ad esempio in Carinzia circa l’80% dei boschi è privato!

Per fortuna gran parte dei boschi privati appartengono a catene alberghiere e/o a strutture ricettive di vario genere che offrono tra i loro servizi anche l'attività di raccolta funghi. Infatti in Austria sono moltissimi gli hotel che mettono a disposizione il loro bosco privato per la raccolta dei funghi e rilasciano poi la documentazione necessaria per il trasporto dei funghi raccolti. Il tutto secondo la legge regionale che si occupa della raccolta dei funghi.

Dove raccogliere i funghi in Austria

Dopo aver visto coa ci dice la normativa di riferimento per la raccolta funghi in Austria, vediamo anche dove andare a raccogliere funghi. Tra le zone da visitare per la raccolta dei funghi  in Austria troviamo :

  1. Rosental , che si trova alle spalle delle Caravanke al confine con la Slovenia è la zona dei funghi per antonomasia
  2. Valle della Gail – tra il Tirolo orientale e la Carinzia. Comprende le valli Gitschtal e Lesachtal, il cristallino Weissensee , la regione Pramollo-Hermagor ed il lago Pressegger See, con acqua potabile.

In generale tutti i boschi della Carinzia sono pieni di funghi, bisogna fare molta attenzione ai cartelli posti all’inizio dei vari sentieri.

La raccolta dei funghi deve essere sempre legata al rispetto delle regole. Secondo la normativa vigente, in Austria è possibile raccogliere un massimo di 2 chili a testa di funghi al giorno. I funghi raccolti vanno poi sempre puliti sul posto e successivamente sistemati in un cestino. I controlli sono tanti e serrati, questo perché seguendo queste regole si garantisce la salvaguardia del patrimonio mitologico dei boschi austriaci. I funghi infatti sono importantissimi per preservare gli equilibri naturali all'interno dei boschi, poiché contribuiscono all'approvvigionamento di molte sostanze vitali per gli alberi.

Raccogliere i funghi in austria: alcuni consigli

A questo punto non ci resta che entrare nel vivo della questione e darvi alcuni consigli utili per raccogliere funghi in Austria. Per raccogliere funghi è necessario avere un po' l'istinto del cacciatore: bisogna conoscere a fondo la natura per essere in grado di interpretare tutti i segnali che questa ci può mandare. Inoltre bisogna sempre dotarsi della giusta attrezzatura:

  • Munitevi di un cestino e di un coltellino per estrarre e pulire i fungi;
  • Aguzzate la vista ma soprattutto affinate l'olfatto! I migliori funghi porcini si riconoscono dal profumo!
  • Molti esperti della raccolta funghi addirittura, prediligono andare a caccia di porcini in giornate piovose, poiché è proprio in queste occasioni che i boschi trattengono più umidità e i funghi sprigionano tutto il loro odore. Se anche voi decidete di seguire l'esempio degli esperti non dimenticatevi di portare con voi un impermeabile o un K-way.
  • Il momento ideale per raccogliere funghi è dopo un temporale, quando il sole ritorna a fare capolino nel cielo. E' in quel momento che trovare funghi è davvero facilissimo.
  • Quando vi avviate alla ricerca dei funghi ricordate che questi crescono in zone particolarmente umide e ricoperte dal muschio.
  • E' possibile trovare molti funghi anche all'interno delle radure dei boschi dell'Austria, in cui i funghi crescono forti e protetti dalle intemperie, o ai confini tra un bosco e un altro.

Raccolta funghi in Austria: cosa tenere a mente

Se questo autunno siete intenzionati a partire per l'Austria alla ricerca di funghi, sappiate che prima di dare avio alla caccia è bene tenere a mente alcune cose:

  • Al momento della raccolta dei funghi ricordate di tagliarli sempre con un coltellino, in modo da non danneggiare il micelio.
  • Una volta raccolti, riponeteli in un cestino. Potete coprirli con un panno ma fate sempre in modo che l'aria possa circolare. Evitate assolutamente di riporre i funghi in contenitori ermetici.
  • Cosa importantissima: se temete che un fungo possa essere velenoso e non siete sicuri della sua commestibilità, desistete! Non rischiate mettendo a repentaglio la salute vostra e dei vostri cari!...I boschi austriaci sono pieni di funghi, basterà fare solo fare qualche passo in più sino all'albero successivo.
  • Siate sempre prudenti! La raccolta dei funghi nei boschi deve essere sempre fatta in totale sicurezza! Fate sempre molta attenzione al percorso che fate, evitate zone dei boschi poco frequentate e in cui il terreno può nascondere pericoli e insidie. Utilizzate il navigatore o una bussola per evitare di perdervi, e createvi dei punti di riferimento lungo il cammino.

Seguendo questi piccoli accorgimenti diverrete dei veri esperti della raccolta funghi. Allora siete pronti ad andare in Austria?

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*