Chi è Attilio Fontana, candidato del centrodestra

Attilio Fontana Lega Nord

Chi è Attilio Fontana, candidato alla presidenza della Regione Lombardia? Oltre ad essere l’ex sindaco di Varese con la Lega Nord per ben due mandati, Fontana ha ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio regionale, dopo quello di consigliere regionale della Lombardia.

Dopo il vertice dei giorni scorsi ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, durante il quale è stata siglata l’alleanza che permetterà al centrodestra di correre insieme alle elezioni di Marzo, arriva anche l’ok a procedere all’ex sindaco di Varese, Attilio Fontana, quale successore di Roberto Maroni, di cui è molto amico.

La benedizione di Berlusconi ad Attilio Fontana

Il nome di Attilio Fontana, quale successore di Roberto Maroni alla presidenza della Regione Lombardia, circolava già da un pò di tempo tra gli addetti ai lavori. Salvini già da tempo aveva fatto il nome di Fontana, ma si attendeva la benedizione di Berlusconi e di tutto il centro destra.

Benedizione arrivata e che rende a tutti gli effetti Attilio Fontana, il candidato unico di tutto il centro destra, anche se in realtà lo stesso Berlusconi ha utilizzato molta cautela sulla questione. Tuttavia nonostante qualche dubbio, è lo stesso Fontana a confermare la propria candidatura con il centro destra, con l’apertura di una pagina di Facebook a sostegno della propria candidatura.

Biografia di Attilio Fontana

Classe 1952, Fontana è nato a Varese e dopo la laurea in giurisprudenza diventa avvocato ed apre uno studio in città, ancora attivo. Ha tre figli, nel tempo libero gioca a golf ed è un grande tifoso del Milan e della Pallacanestro Varese.

Esponente della Lega Nord da circa trent’anni, Fontana prima di essere sindaco di Varese per 10 anni è stato, dal 1995 al 1999, sindaco del comune di Induno Olona, sempre in provincia di Varese, dove il padre era medico condotto.

Dal 2000 al 2005 Attilio Fontana è stato presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, durante il secondo mandato da presidente di Formigoni. Lascia l’incarico per candidarsi come sindaco di Varese, dove vince con il 57,8% dei voti e nel 2011 viene riconfermato con il 53,89% al ballottaggio.

La sfida di Marzo

Definito da molti come un uomo “pratico, efficiente e pragmatico”, Attilio Fontana nella sua lunga carriera di politico ha sempre mantenuto toni moderati. Il giornale Varese News racconta di Fontana come di un politico che nei suoi 10 anni da Sindaco di Varese non ha “mai avuto scalfitture, il suo mandato è stato caratterizzato da bilanci in ordine (spesso ripianati anche con la vendita di azioni della municipalizzata), tasse sotto controllo, amministrazione saggia ma per le opposizioni poco caratterizzata».

Alle prossime elezioni Fontana sarà sicuramente appoggiato da Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia e dovrà vedersela con il candidato del centrosinistra, Giorgio Gori, attuale sindaco di Bergamo, e con Dario Violi, consigliere regionale uscente del M5S.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.