Arredare il bagno in bianco e grigio per un effetto moderno ed elegante

Se dovete arredare il bagno o volete rinnovarlo, la tendenza del momento racconta di linee pulite, sobrietà e uno stile minimal, protagonista anche lato colore, dove primeggiano le tonalità neutre per eccellenza: il grigio e il bianco. È nel contrasto tra questi due colori che si esprime la tendenza del momento in fatto di arredo bagno. Ma vanno bene per qualsiasi ambiente? E come si possono abbinare al meglio per ottenere il giusto equilibrio? Ecco le nostre indicazioni.

Bianco e grigio: una scelta vincente anche per i bagni di dimensioni ridotte

Se desiderate ottenere un risultato chic e moderno, il binomio grigio e bianco vi consentirà di raggiungere un ottimo risultato, anche in un bagno di dimensioni ridotte. Potete giocare con il grigio per costruire stili diversi: cemento e materiali metallici sono la massima espressione dello stile industrial, il grigio mixato ad elementi di legno richiamerà il country, mentre l’applicazione del non colore per eccellenza a linee pulite e sobrie sarà espressione fedele di uno stile moderno e minimalista. Se optate per un lavandino o una doccia grigi, la soluzione ideale è contrastare con il bianco, scegliendo quest’ultimo colore per i mobili e per le pareti, otticamente l’ambiente sembrerà più ampio. L’arredamento bianco per il bagno è un alleato prezioso per smorzare la continuità del grigio, mantenendo pur sempre fede al progetto di un bagno minimalista o industrial. Sarà sufficiente un giro in rete su un e-commerce fornito come duzzle.it per trovare un sacco di idee e stupendi mobili per il bagno moderni, bianchi, dalle linee essenziali e delicate, perfetti per dare vita ad un bagno elegante e moderno.

Bagno grigio: come enfatizzare al meglio questa nuance

Il grigio esula dai colori tradizionalmente utilizzati per un bagno, ma rappresenta la vera tendenza del momento. Il carattere neutro rende questo colore perfetto interprete di esigenze di stile differente. Camaleontico come pochi altri, il grigio offre numerose sfumature: antracite, ardesia, argento e le super glamour tortora e cenere. Si può puntare su un bagno monocromatico o combinare differenti gradazioni di grigio all’interno di un unico ambiente, in modo da ottenere un effetto più intenso. Può essere impiegato tanto per rivestimenti e mobili quanto per tessuti, come tende ed asciugamani. Rivestire il bagno di grigio pone l’accento su un paio di evidenze: la necessità di scegliere piastrelle grandi per ottenere un senso di omogeneità e calibrare bene l’intensità del colore. Inoltre, per quanto siano estremamente di tendenza ed assolutamente eleganti, le varianti di grigio troppo scure e l’abbinamento con il nero vanno evitate se le dimensione del bagno non sono generose.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.