Notizie e Gossip

Angelina Jolie come nei film: esca per catturare un criminale

Nella realtà come in un film di Hollywood. Angelina Jolie, attrice americana di 42 anni, si sarebbe infatti offerta volontaria per contribuire alla cattura del criminale Joseph Kony. La donna, avrebbe dovuto fare da esca e sfruttare l’innamoramento dell’uomo nei suoi confronti.

La notizia del The Sunday Times

Secondo quanto appreso dal The Sunday Times, venuto in possesso di uno scambio di mail tra l’attrice e il procuratore assegnato al caso Luis Moreno Ocampo, sarebbe stato proprio l’uomo a proporre il “piano”. Ecco cosa le prime parole del procuratore Ocampo: “Dimenticate le altre celebrities, lei è l’unica a cui poterlo chiedere. Angelina vuole fortemente arrestare Kony. È pronta”.

Il piano

Il piano per la cattura di Kony sarebbe stato studiato nei minimi dettagli: l’attrice avrebbe dovuto invitare a cena il criminale nella Repubblica Centrafricana che sarebbe poi stato arrestato. “Discutiamo i dettagli logostici” scriveva la Jolie a Ocampo, testimonianza del fatto che le intenzioni della bella americana erano reali.

L’aiuto di Brad Pitt

jolie_pittSempre dallo scambio di mail sarebbe emerso anche un possibile coinvolgimento di Brad Pitt nell’operazione. L’attore ed ex marito della Jolie avrebbe dovuto presenziare alla cena per essere d’aiuto alla ex moglie in caso di necessità. “Brad sarà di supporto” scrive la Jolie. Chiarissima la conferma di Ocampo: “forse anche Brad ci aiuterà”.

Le accuse a Joseph Kony

Il 56enne ugandese Joseph Kony, accusato di aver costretto dei bambini a diventare schiavi sessuali e soldati dell’Esercito di Resistenza del Signore, nel 2005 è stato incriminato per crimini di guerra e contro l’umanità dalla Corte Internazionale. Evase dal carcere nello stesso anno.

Incontro mai avvenuto

L’incontro studiato nei minimi dettagli alla fine non c’è mai stato. Nonostante ciò, il procuratore Ocampo vorrebbe comunque promuovere la Jolie a Consulente della Corte Penale Internazionale. L’attrice, com’è noto, è già inviata speciale delle Nazioni Unite dal 2012.

L’intervista del 2010

Già 7 anni fa, durante un’intervista rilasciata a Nightline, le intenzioni di Angelina Jolie erano chiarissime. L’attrice dichiarò infatti di essere tentata di far abbassare la cresta a gente come Kony, se solo le fosse stata data la possibilità di chiudersi in una stanza da sola con lui. Per poco quella possibilità non le è stata data davvero.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.