amaretti sardi ricetta veloce

Amaretti sardi ricetta facile

Gli ingredienti per realizzare gli amaretti sardi sono veramente pochi. Ma questi inconfondibili dolcetti alle mandorle sono in grado di sprigionare un delicato profumo per tutta la casa, rendendoli in un attimo appetitosi e golosi. Tutti noi conosciamo il tradizionale dolce sardo, sicuramente uno dei più preparati e richiesti. Pensate che per preparare gli amaretti sardi esistono dei procedimenti segreti, alcuni di essi mai svelati ed altri che invece, ormai non lo sono più. Volete sapere quali sono i segreti per preparare i veri amaretti sardi?

Ve ne sveleremo due. Il primo riguarda le mandorle. Ovviamente questo ingrediente è fondamentale e deve essere di qualità. Sarebbe meglio non utilizzare mandorle già sbucciate, ma avere quelle con la buccia. Queste dovranno essere pelate il giorno prima della preparazione degli Amaretti con il Bimby e vanno fatte asciugare all’aria anzichè in forno, così da non compromettere la qualità delle mandorle.

Advertisements

Il secondo invece si occupa della tritatura delle mandorle. Anche questo passaggio è molto importante per la buona riuscita degli amaretti, non bisogna farle scaldare troppo, altrimenti si rischia di far diventare le mandorle burro, compromettendo così tutto il lavoro. Dopo aver preparato il composto bisogna farlo riposare in frigorifero per 2 ore.

Utensili: placca del forno o teglia (circa 29×36 cm); carta forno

Amaretti sardi Bimby: ricetta tradizionale

Ingredienti

  • 300 gr di mandorle pelate dolci
  • 50 gr di mandorle pelate amare
  • 1 limone, la scorza (preferibilmente biologico)
  • 300 gr di zucchero
  • 3 albumi a temperatura ambiente

Procedimento

  1. Mettere le mandorle nel boccale e tritare finemente: 20sec./vel.7. Trasferire in una ciotola e mettere da parte;
  2. Mettere poi nel boccale la scorza di limone e 200 gr di zucchero,polverizzare: 20 sec./vel.10. Riunire sul fondo della spatola;
  3. Far riposare in frigorifero 2 ore;
  4. Quando mancano 20 minuti dalla fine del riposo in frigorifero, preriscaldare il forno a 160°. Foderare la placca con la carta forno;
  5. Togliere l’impasto dal frigorifero, togliere la pellicola e tagliare i biscotti, palline di circa 2 cm di spessore;
  6. Sistemare i biscotti sulla placca preparata in precedenza con carta forno, lasciando un pò di spazio tra l’uno e l’altro così da non farli toccare durante la cottura;
  7. Cuocere in forno caldo per 12-14 minuti (160°);
  8. Sfornare e lasciar raffreddare completamente prima di toglierli dalla placca;
  9. Conservare i biscotti in un apposito contenitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*