News

Aggressione Niccolò, il messaggio del fratello Giacomo Bettarini

Niccolò Bettarini, figlio maggiore di Simona Ventura e Stefano Bettarini, ha subito un’aggressione all’alba di domenica 1 luglio. L’episodio è avvenuto fuori dalla discoteca Old Fashion di via Alemagna, a Milano; a causa di una lite per futili motivi, il 19enne ha ricevuto undici coltellate. A quanto risulta, Niccolò è intervenuto per difendere un amico minacciato da un gruppo di persone, scatenando la reazione violenta contro di lui. Nelle prime ore successive all’accaduto, vi era apprensione per le condizioni del giovane; successivamente sia Simona Ventura sia Stefano Bettarini hanno comunicato che il figlio non è in pericolo di vita. Ventiquattro ore dopo, arriva la notizia che quattro persone sono state fermate per l’aggressione. Il fratello minore di Niccolò, Giacomo Bettarini, scrive: “Sono stupefatto che mio fratello stia bene”

Niccolò accoltellato, quattro fermati

Quattro persone, nella serata del 1 luglio, sono state portate nella Questura di Milano, perché sospettate di aver partecipato all’aggressione ai danni di Niccolò Bettarini. Per i quattro fermati- due italiani di 24 e 29 anni e due albanesi di 23 e 29, tutti con precedenti penali-, si profila l’accusa di tentato omicidio, riferisce l’Ansa. Sempre uno dei sospettati, avrebbe ricevuto in passato un provvedimento di Daspo, riporta Il Messaggero. “Erano animali”, avrebbe detto uno degli amici di Niccolò alla Polizia in merito all’accanimento degli aggressori verso il figlio della conduttrice televisiva e dell’ex calciatore.

bettarini ventura

Niccolò sta meglio

Le condizioni di salute di Niccolò sono decisamente migliorate. Il giovane è stato portato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale Niguarda di Milano, dove è ancora ricoverato in attesa di sottoporsi a un intervento chirurgico per una lesione al nervo della mano. Lo ha comunicato la struttura sanitaria stessa nella giornata di domenica, specificando che le lesioni non sono di grave entità. Simona Ventura e Stefano Bettarini hanno mantenuto un’iniziale e comprensibile fase di silenzio. Poi, prima tramite i social e poi in una nota congiunta, hanno rassicurato sulle condizioni del figlio. “Nostro figlio Niccolò è stato aggredito da molte persone mentre cercava di difendere un amico- si legge- Fortunatamente le conseguenze non sono gravi. Niccolò si sta riprendendo velocemente, un miracolo viste le undici coltellate inferte”.

giacomo bettarini

I messaggi dei genitori e del fratello Giacomo

Verso la fine di quella che Simona Ventura ha definito “una lunga, lunghissima giornata”, la presentatrice ha scritto un nuovo messaggio su Instagram: “Dopo questa lunga, lunghissima giornata, posso dire che è andata bene. Stai migliorando, grazie a Dio… Sei stato coraggioso e ti voglio bene e anche di più. Mamma”. Anche il padre del 19enne, l’ex calciatore Stefano ha sottolineato il coraggio del figlio: “Hai sempre avuto senso di protezione per tutti, soprattutto per i più deboli. Sempre orgoglioso di te. Ora chi ha sbagliato paghi”. Poche ore anche il messaggio del fratello minore di Niccolò, Giacomo. Sempre tramite Instagram- social network in cui Niccolò Bettarini è molto popolare- il secondogenito di Ventura e Bettarini scrive: “In giro è pieno di gente animalesca che per una qualsiasi c*****a è pronta ad ammazzarci; detto ciò anche se il mondo fa schifo la vita è bella, non ci può lamentare. Sono stupefatto che mio fratello stia bene e sia ancora qui con noi. Riprenditi presto Roccia”.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.