Salute

8 incredibili sostituti per l’olio di cocco

substituteforcoconutoil

Quando l’olio di cocco non è disponibile o non può essere usato, i sostituti di questo prezioso olio includono olio di mandorle, olio di avocado, burro di karitè, olio di neem, olio di semi di canapa, olio di vinaccioli, olio vegetale, olio di oliva, olio di semi di girasole e olio di semi di rosa canina.

L’olio di cocco è uno degli ingredienti per la salute più ricercati e apprezzati in numerosi prodotti cosmetici e di bellezza, così come nel regno culinario, e per una buona ragione. L’olio di cocco è ricco di grassi saturi, che possono aiutare a proteggere il cuore dagli effetti negativi del colesterolo “cattivo” e ha anche proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antiossidanti naturali.

Oltre a ciò, gli alti livelli di acido laurico, acido caprico e acido caprilico fanno sì che questo olio possa aumentare l’immunità, migliorare l’aspetto dei capelli, prevenire le malattie croniche e ridurre i segni dell’invecchiamento. Chiaramente, c’è un motivo per cui l’olio di cocco può essere trovato in una vasta gamma di prodotti per capelli, trattamenti per la cura della pelle e ricette di cucina sane. È un’alternativa eccellente alla pelle dura e abrasiva e ai trattamenti per capelli ed è più salutare del burro di olio di colza.

Tuttavia, alcune persone subiscono una dermatite da contatto quando usano l’olio di cocco, il che le esclude dal godimento dei benefici. Inoltre, per coloro che usano regolarmente olio di cocco, potrebbe venire un giorno in cui sei semplicemente a corto di soldi! In entrambi i casi, è bene conoscere i migliori sostituti per l’olio di cocco, nonché eventuali altri benefici per la salute o effetti collaterali che possono avere sul corpo.

Sostituti per olio di cocco

Olio extravergine d’oliva

Probabilmente il sostituto più popolare e più semplice per l’olio di cocco è l’olio extravergine di oliva, che è ricco di antiossidanti e minerali critici ed è comunemente usato in prodotti per la cura dei capelli e cosmetici. Quando si tratta di cucinare, l’olio extravergine di oliva può essere utilizzato nelle stesse quantità dell’olio di cocco e fornisce la stessa spinta alla salute del cuore in termini di abbassamento dei livelli di colesterolo LDL pericolosi nel corpo. È un idratante naturale ed è collegato alla riduzione della forfora e dell’irritazione sui capelli e sul cuoio capelluto, rispettivamente, nonché a maggiori proprietà cicatrizzanti e rigenerative per la pelle.

Olio di semi di girasole

Derivato dai semi di girasole, questo olio è un ottimo sostituto per l’olio di cocco, in quanto è ricco di vitamina A, E e D, insieme a antiossidanti chiave e acidi grassi che possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo, proteggere la salute del cuore e ridurre il rischio di malattia cronica. L’olio di semi di girasole ha alcuni carotenoidi che sono in grado di proteggere la pelle dai danni del sole e del cancro della pelle e può aumentare la lucentezza e l’aspetto dei capelli. Può essere utilizzato nelle stesse quantità dell’olio di cocco nella sua vasta gamma di applicazioni.

Olio di semi d’uva

Questo olio delicato è noto per essere leggermente astringente, rendendolo un sostituto eccellente per il trattamento come l’ olio di cocco della pelle. Può aiutare a migliorare l’elasticità e rimuovere la comparsa di imperfezioni e rughe, grazie al suo ricco contenuto di antiossidanti. La gamma di acidi grassi che contiene, compresi gli acidi stearico, linoleico, laurico, palmitico, oleico e miristico ne fanno un eccellente complemento per la salute del cuore, ed è una sostanza antinfiammatoria naturale, sia se consumata che applicata localmente.

Olio di mandorle

Un po ‘più costoso di altre opzioni di sostituzione, e quindi non comunemente raccomandato per cucinare, l’olio di mandorle è eccellente per la cura della pelle. È facilmente assorbito dalla pelle, non rende la pelle grassa e non ostruisce i pori. La ricchezza di vitamine, tra cui A, E, B e D, rende questo olio un trattamento eccellente per i capelli. Puoi mescolare l’olio di mandorle in altri prodotti per capelli o semplicemente applicarlo sul cuoio capelluto per rivitalizzare la pelle e rinforzare i capelli. Il suo uso principale, tuttavia, è come un olio idratante sulla pelle, in particolare sulle zone infiammate o irritate.

Olio di avocado

Questo olio vegetale naturale non è l’elemento più comune nella tua lista della spesa, ma ha una ricchezza di sostanze nutritive, antiossidanti, vitamine e composti organici volatili che idratano la pelle e la proteggono da infezioni e irritazioni. Come sostituto dell’olio di cocco, di solito non è un olio da cucina, ma può essere applicato a qualsiasi parte del corpo, compresi i capelli, il viso e la pelle, di solito in quantità inferiori rispetto all’uso di olio di cocco tradizionale.

Olio di semi di canapa

Uno degli oli organici più benefici sul mercato, l’olio di semi di canapa svolge un ottimo lavoro proteggendo la pelle dai danni del sole e dall’ossidazione, aiutando a ridurre le dimensioni dei pori e agendo come un astringente per migliorare l’elasticità e rimuovere i segni dell’invecchiamento. Gli alti livelli di acidi grassi omega-3 lo rendono anche un olio da cucina popolare per coloro che cercano di proteggere la propria salute cardiaca ed evitare l’uso di burro o olio di colza nella preparazione dei pasti.

Olio di Neem

Leggendario in India per i suoi numerosi benefici per la salute, l’olio di neem sostituisce spesso l’olio di cocco nei rimedi naturali per la salute e nelle applicazioni di cottura. Questo potente olio ha proprietà antivirali e antibatteriche e può persino allontanare gli insetti se applicato nelle funzioni cosmetiche o di cura della pelle. Per la pelle, può prevenire infezioni, ridurre la comparsa di acne, rafforzare i follicoli dei capelli e prevenire la caduta dei capelli.

Burro di karitè

Il burro di karitè è principalmente associato alla pelle ed è diventato molto popolare negli ultimi dieci anni. Tuttavia, è anche un grasso di cottura denso che può conferire una serie di benefici internamente, come la protezione contro l’arteriosclerosi e problemi cardiaci, mentre allo stesso tempo lenisce lo stomaco e promuove la guarigione rapida in tutto il corpo. Oltre ad essere usato come idratante in tutto il mondo, il burro di karitè allevia anche bruciature, morsi, eczemi, psoriasi, pelle screpolata e macchie secche. Infine, può fornire ai capelli una brillante lucentezza e una lucentezza sana, e chiarire le doppie punte e la perdita di capelli inspiegabile.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.