Cucina, Salute

Come sostituire l’olio d’oliva

coconutoilvsoliveoil

Quando le persone cercano un sostituto sano dell’olio d’oliva, spesso può confondere perché ci sono così tante diverse opzioni di olio tra cui scegliere. Sebbene l’olio d’oliva sia ampiamente considerato uno degli oli da cucina più salutari che è possibile utilizzare, ci sono molte alternative che possono fornire gusti leggermente diversi o benefici nutrizionali che possono adattarsi alle tue esigenze.

Sostituti all’olio d’oliva

I sostituti più ovvi ed efficaci dell’olio d’oliva includono olio di avocado, olio di vinaccioli, olio di cocco e olio di palma, tra gli altri.

Olio di palma

Questo sostituto dell’olio proviene dalla palma da dattero e se si dispone di una forma pura e non elaborata di questo olio, sarà pieno di vitamina E e non dovrebbe contenere troppi grassi trans. Questo olio tende ad avere un sapore terroso, che lo rende un’aggiunta popolare ad alcuni pasti invece di olio d’oliva, come curry e stufati. A causa del suo alto livello di grassi saturi, rispetto all’olio d’oliva, alcune persone si preoccupano della sicurezza a lungo termine dell’uso dell’olio di palma, ma come sostituto occasionale dell’olio d’oliva, può aiutare a calmare la digestione, migliorare la salute della pelle e aggiungere la sua unicità aromatizzare con un’ampia varietà di ricette.

Olio di arachidi

Questo particolare olio è derivato dalle arachidi e il metodo migliore è attraverso la pressatura . Conosciuto come uno degli oli più sani, ha un grande equilibrio di grassi monoinsaturi e polinsaturi, così come un certo numero di altri antiossidanti. Il sapore di arachidi di questo olio può variare da estremamente delicato a molto forte ed è lodato come olio da cucina a causa del suo alto punto di fumo. Ciò significa che manterrà la maggior parte dei suoi nutrienti critici anche quando cucini con l’olio, a differenza di molti altri sostituti dell’olio d’oliva.

Olio di avocado

Contiene acidi grassi omega-3 e omega-6, l’olio di avocado è eccellente se si desidera equilibrare i livelli di colesterolo e migliorare la salute del cuore. Questo aiuterà anche a ridurre la pressione sanguigna e ridurre il rischio di aterosclerosi e infarti. L’olio di avocado viene comunemente miscelato con condimenti per insalate o zuppe e può essere un ottimo olio per friggere le verdure.
Olio di sesamo
Questo olio scuro è molto popolare nella cucina asiatica, e poiché il sapore è molto più forte dell’olio d’oliva, è consigliato per l’asciugatura di piatti che hanno un sapore molto potente. Ci sono un numero di grassi monoinsaturi e polinsaturi in questo olio, che lo rende buono per la salute del cuore, insieme a una notevole quantità di vitamina E. Questo olio può essere usato per uso topico e per scopi culinari, in quanto può aiutare a prevenire lo stress ossidativo ed eliminare l’infiammazione per tutto il corpo.

Olio di semi d’uva

La stragrande maggioranza dei grassi di questo olio è di natura polinsaturi, che lo rende uno dei migliori per controllare i livelli di colesterolo “cattivo” nel corpo e proteggere la salute cardiovascolare nel suo complesso. Inoltre, a causa del fatto che questo olio viene estratto dall’uva, ci sono alcuni antiossidanti che forniscono benefici per la salute in tutto il corpo.

Olio di cocco

Forse il più famoso sostituto dell’olio d’oliva, l’olio di cocco è ricco di nutrienti, vitamine e minerali, oltre a grassi monoinsaturi e polinsaturi. Questo olio ha anche un sapore dolce e dolce, rendendolo un olio popolare per applicazioni sia medicinali che culinarie.

Olio di semi di girasole

Questo particolare olio è ricco di antiossidanti e vitamina E, oltre a preziosi grassi monoinsaturi. Questo olio ha un sapore delicato e non sopraffare il cibo che stai friggendo. Inoltre, il punto di fumo dell’olio di girasole è relativamente alto, quindi può essere usato per saltare i cibi senza bruciare.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.